Norma: la piccola Pompei con il primo museo del cioccolato d’Italia

Tutti conoscono Pompei, la città distrutta dal Vesuvio e ancora conservata vicino Napoli, pochi invece conoscono la piccola Pompei: Norma, in provincia di Latina. Archeologia, avventura e paesaggi mozzafiato: questa è Norma.

Con un’ora e mezzo di macchina dal centro di Roma si raggiunge questa rocca a nido d’aquila di meno di 4 mila abitanti, incastonato su una parete scoscesa.

Quando guardi il panorama da Norma, scorgendo i Giardini di Ninfa, l’Agro Pontino, fino all’isola di Ponza, ti viene da dire alla persona che sta con te: “Tutto questo un giorno sarà tuo”. I più teatrali la chiamano “La Tribuna d’onore dei Monti Leprini”.

E non ci sono solo cultura e panorami, Norma è anche il paese in cui è nato nel ’95 il primo museo d’Italia dedicato al cioccolato. Perfetta per i golosi ma anche per gli avventurieri, che vengono a fare parapendio sulla vallata da tutta Italia.

Chi viene per la Piccola Pompei non può non innamorarsi degli scavi di Norba latina, così si chiamava la città che venne abbandonata dopo essere stata distrutta dalle truppe di Silla, e poi ricostruita. Ricostruita però sul monte per essere più sicura.

A Norma hanno girato il film “Il rosso e il nero” con Carole Bouquet e Kim Rossi Stuart, che la zona fosse cinematografica già lo sapevamo per i vicini Giardini di Ninfa.

Dentro Norma invece oltre ad ammirare i resti della città che era, potete anche riviverli al Museo Archeologico Virtuale. Se non siete sazi dell’antica Norba, del parapendio e del Museo Archeologico potete passeggiare per i vicoli affascinanti, raggiungendo posti incantevoli come la Chiesa dell’Annunziata, il Santuario della Madonna del Rifugio e il Monastero di Monte Mirteto.

Photo credit: Walker Sniper

Photo credit: Latinamipiace

Photo credit: Hseeds